Sterilizzazione dei cani
perché può essere la scelta giusta?

Sterilizzazione dei cani: perché può essere la scelta giusta?

Scorrendo le schede dei nostri amici a 4 zampe avrai notato che molti di loro sono sterilizzati. Chi vuole adottare ci chiede spesso cosa sia la sterilizzazione, in cosa consista e perché vi si sottopongano i cani che sono accolti nella nostra struttura. In questo articolo cercheremo di chiarire alcuni dubbi.

Perché sterilizzare il proprio cane?

A volte i visitatori del canile si mostrano sospettosi riguardo alla sterilizzazione. Per quale motivo farlo? Il primo è sicuramente il controllo della nascite, per limitare il randagismo. Si può fare un esempio approssimativo ma molto semplice e immediato per capire la portata del fenomeno: una cagnetta che partorisce una sola cucciolata di 6 piccoli. Se la metà dei cuccioli sono femmine e a loro volta partoriscono 3 maschi e 3 femmine ogni anno, in 10 anni avremo centinaia di cuccioli in cerca di una famiglia.
La seconda ragione per cui la sterilizzazione è una scelta opportuna è quella legata alla salute dell’animale, per fini terapeutici o per prevenire alcune malattie.

Cos’è la sterilizzazione?

La sterilizzazione è un intervento chirurgico che prevede l’asportazione di una parte degli organi riproduttivi dei cani, le gonadi, per evitare l’accoppiamento e conseguenti nuove nascite. Nelle femmine sono rimosse le ovaie o le ovaie e l’utero (sterilizzazione) mentre nei maschi sono eliminati i testicoli (castrazione). In quale fase della vita dell’animale può essere eseguita questa operazione? Non esiste una vera e propria regola e l’opportunità di procedere con l’intervento va discussa con il veterinario, anche se è preferibile attendere che, in generale, il cane abbia raggiunto la maturità sessuale. Per le femmine si consiglia di operare tra il primo e il secondo calore, poiché così si è sicuri che la cagnetta sia matura sessualmente ma si limita l’esposizione del tessuto mammario all’effetto degli ormoni sessuali, i quali potrebbero favorire determinate forme tumorali.

Pro e contro dell’operazione

Come per gli esseri umani, un intervento chirurgico comporta rischi e conseguenze. Quali sono i benefici derivanti dalla sterilizzazione e quali i possibili svantaggi?

Pro
evitare gravidanze indesiderate;
evitare gravidanze isteriche;
evitare il contagio da malattie sessualmente trasmissibili;
prevenire alcune forme di tumore: nei maschi quello dei testicoli, nelle femmine alcuni tumori della mammella e dell’utero;
prevenire la piometra, un’infezione dell’utero;
modificare alcuni comportamenti aggressivi nei maschi.

Contro
rischi legati all’operazione chirurgica, dovuti all’anestesia o a possibili infezioni;
rischio di sviluppare incontinenza urinaria nelle femmine;
rischio di sviluppare altre patologie a causa dell’assetto ormonale modificato;
possibile aumento di peso;
problemi comportamentali se la sterilizzazione viene eseguita prima della maturità sessuale.

Ricorda che la scelta di sterilizzare un cane va valutata insieme a un veterinario, considerando fattori quali l’età, la razza, il sesso e le condizioni generali in cui vive il cane.

Facebook
Instagram
Telegram